Terapia Energetica a Distanza

Le sessioni energetiche a distanza si svolgono in maniera molto simile a quelle di persona e possono essere preferibili quando:

  • si è impossibilitati per qualsiasi motivo a muoversi;
  • le distanze non lo permettono;
  • si ha una malattia contagiosa o si è ricoverati in ospedale;
  • non ci si sente a proprio agio con il contatto fisico.

Il risultato è identico, poiché nel lavoro energetico la distanza non è un fattore determinante.

Qualora dovesse rendersi necessaria o preferibile una seduta energetica a distanza, questa si svolgerà nel modo seguente:

  1. Inizialmente ci sarà una breve conversazione telefonica o via Skype sia per parlare della finalità del trattamento, che per stabilire un iniziale contatto a livello energetico; 
  2. Conclusa la telefonata/videoconferenza, la persona si metterà sdraiata o seduta in posizione comoda;
  3. A questo punto accederò al suo campo energetico e avrà inizio il trattamento vero e proprio;
  4. Al termine del trattamento, la persona rimarrà sdraiata o seduta finché lo desidera per integrare il lavoro svolto.

La sessione ha una durata da 40 minuti ad un'ora circa. È comunque consigliabile prendersi più tempo possibile per permettere al sistema energetico di assestarsi, poiché il lavoro va a toccare ogni sfera dell'essere e quindi richiede un po' di tempo per essere pienamente metabolizzato. È inoltre consigliabile bere molta acqua, in quanto questa aiuta il processo di integrazione. Il più delle volte il lavoro continua a livello interno (e spesso esterno) anche nei giorni successivi alla seduta, non c'è dunque da stupirsi se si sperimentano sensazioni particolari in quel periodo.

Counseling Psico-Energetico Brennan e Supervisioni a Distanza

Le circostanze in cui si sceglie di svolgere questo tipo di lavoro a distanza sono analoghe a quelle della terapia energetica:

  • le distanze non permettono di vedersi con regolarità;
  • si è impossibilitati per qualsiasi motivo a muoversi.

Queste sessioni si svolgono per telefono o via Skype in videoconferenza. Per alcuni l'utilizzo del telefono o di Skype rappresenta una difficoltà nel timore che questi mezzi impediscano lo stabilirsi di un contatto sufficiente per un lavoro efficace. A meno che una persona non abbia una specifica avversione per questi mezzi di comunicazione, gli incontri a distanza sono in grado di raggiungere la stessa profondità di quelli di persona, poiché viene stabilita una connessione energetica tale per cui si può sperimentare un forte senso di prossimità. È capitato a tutti di fare telefonate in cui si sentiva l'altra persona talmente vicina da non sentire alcuna distanza. Questo avveniva perché da parte di entrambi c'era l'intento di stabilire una profonda connessione energetica. La distanza non va dunque a limitare l'efficacia del lavoro. Come anche per gli incontri di persona, nel lavoro a distanza c'è un coinvolgimento di ogni aspetto dell'individuo.

Come per gli incontri di persona, questo tipo di sessione ha la durata di un'ora.