Terapia Energetica Brennan

Il Metodo Brennan consiste nella lettura dello stato di equilibrio del campo energetico e l'utilizzo di una serie di tecniche energetiche d'imposizione delle mani che possono essere somministrate toccando fisicamente il corpo o attraverso un lavoro a distanza. Il tutto, volto a favorire l'armonia tra gli aspetti fisici, emozionali, mentali e spirituali dell'individuo.

Queste tecniche fisicamente non invasive, hanno lo scopo di caricare, pulire e bilanciare il campo aurico della persona, mirando a portare alla luce i blocchi energetici e a rilasciarli, determinando, indirettamente, un miglioramento dello stato di benessere psico-fisico.

La prospettiva olistica alla base della terapia energetica vede la patologia come un'espressione d'inconsapevolezza e di mancata accettazione di un lato della nostra personalità o di un nostro modo distorto di vivere. Questioni irrisolte, traumi, rigidità di pensiero si cristallizzano nel nostro campo energetico, bloccando il flusso di energia vitale e debilitando il sistema corpo/mente, favorendo dunque l'insorgere di patologie

Attraverso il lavoro sulle distorsioni energetiche, la terapia energetica può essere utilizzata come strumento di prevenzione e di riabilitazione o per ristabilire il livello di benessere globale dell'individuo. In tale ottica, ogni aspetto in disequilibrio della nostra vita, quindi, può diventare un elemento di crescita e di conoscenza che ci aiuta nel percorso di evoluzione e consapevolezza.
 

I benefici delLa terapia energetica Brennan

Essendo questo un approccio olistico, i benefici della Terapia Energetica Brennan riguardano la totalità dell'individuo e abbracciano il piano fisico, emotivo, mentale e spirituale.


Benefici sul piano fisico:

  • Migliorare le riserve d'energia
  • Lenire dolori e infiammazioni croniche o acute in qualsiasi area del corpo
  • Preparare alle operazioni chirurgiche
  • Accelerare e migliorare la convalescenza post-operatoria
  • Eliminare o ridurre gli effetti collaterali dei trattamenti medici
  • Favorire la ripresa dello stato di salute nel caso di patologie
  • Comprendere la dinamica energetica che sottende l'insorgenza della patologia

Benefici sul piano emotivo:

  • Aiutare a ripristinare la stabilità emotiva in periodi d'intenso stress o ansia
  • Chiarire aspetti della vita emotiva congestionati o bloccati
  • Favorire il rilascio di emozioni non espresse
  • Sperimentare una maggiore connessione con il cuore
  • Ricevere supporto nel percorso di crescita personale

Benefici sul piano mentale:

  • Favorire la chiarezza mentale e la memoria
  • Incoraggiare il rilascio delle forme pensiero limitanti

Benefici sul piano spirituale:

  • Sviluppare la propria intuizione
  • Rafforzare l'intenzionalità, in altre parole la capacità di focalizzarsi e di materializzare i propri obiettivi
  • Espandere la consapevolezza e la coscienza di sé
  • Favorire la connessione con la propria guida interiore

 

La Seduta di Terapia Energetica Brennan

La seduta di terapia energetica si sviluppa generalmente in tre fasi:

  1. La prima è una fase verbale durante la quale la persona presenta le tematiche che desidera affrontare o che sono più presenti in quel momento. Questo tempo è dedicato al portare alla luce i molti aspetti di una dinamica, alcuni dei quali emergono strada facendo. Diventando consapevoli di un problema nella sua interezza, l'individuo comprende come questa si è venuta a creare, in che modo condiziona la propria vita e come può essere trasformata. Questa fase iniziale è importante anche per allineare la propria intenzione ai risultati che si vogliono ottenere con il lavoro energetico. È, volendo, un "assaggio" di ciò che si fa in maniera più estesa durante le sessioni di Counseling Psico-Energetico.
  2. La fase che segue è quella di terapia energetica vera e propria. La persona si sdraia vestita sul lettino e io utilizzo le mani per lavorare sul suo campo energetico. Inizialmente il lavoro si svolge attorno ai centri energetici principali (chakra), sulla linea di hara e su tutti e sette i livelli del campo aurico. Esistono numerose tecniche che potrebbero essere utilizzate e ciascuna persona ha un'esperienza molto personale di ciò che avviene. Durante questa fase vengono rimossi blocchi energetici, viene riallineata la linea dell'intenzione (hara) e viene facilitato il processo di guarigione. Questo ha un impatto profondo su tutti i livelli: fisico, emozionale, mentale e spirituale.
  3. La fase conclusiva è quella di integrazione. Poiché il lavoro di tipo energetico richiede del tempo affinché i campi aurici si possano adeguare ai cambiamenti ricevuti, è importante rispettare una fase di assimilazione. Durante questo periodo il mio ruolo è quello di osservare e "contenere lo spazio" attorno alla persona affinché il processo di integrazione immediatamente successivo al lavoro energetico possa concludersi efficacemente. È comunque consigliato dopo ogni sessione bere molto e riposare, evitando attività troppo intense o stressanti. 

 

La Prima Seduta e Quelle Successive

Generalmente, nel corso della prima seduta, eseguo un colloquio conoscitivo nel quale pongo delle domande riguardanti la storia medica e personale del cliente per averne un quadro generale. In questa fase c'è una prima osservazione ed analisi del campo energetico. Durante questo primo incontro potrebbe essere dato più spazio alla fase verbale, motivo per il quale ha una durata di un'ora. Le sedute di terapia energetica successive hanno una durata variabile che va dai 40 minuti all'ora circa. 

La durata e la frequenza del ciclo di sedute vengono concordate insieme in base alle aspettative, alle esigenze e alle condizioni di ciascun individuo. Di fatto, già dalla prima seduta e per ciascuna di quelle successive la persona può sentire un beneficio o, quantomeno, un cambiamento percepibile nel proprio sistema. Questo tipo di lavoro non necessita di un determinato numero di sessioni prima di iniziare a far sentire i suoi effetti. Nella maggior parte dei casi, comunque, la frequenza è settimanale/bisettimanale per un periodo variabile. 

Queste sedute possono essere abbinate a sessioni di Counseling Psico-Energetico Brennan.

 

Cosa Aspettarsi

Come per ogni metodologia terapeutica, il Metodo Brennan richiede tempo, pazienza, perseveranza e amore per se stessi. La maggior parte delle dinamiche che viviamo oggi sono il risultato di esperienze fatte molto tempo fa e solidificate nel corso di decenni. A volte si ottengono risultati immediati, ma per quanto efficace possa essere questa disciplina, non si tratta di magia e nella maggior parte dei casi i suoi effetti sono subordinati all'impegno della persona e allo spazio che sceglie di dedicare a questo processo nella propria vita. Il più delle volte, nonostante il nostro impegno e visibili miglioramenti, ci vuole comunque un po'. Questo non vuol dire che non si stia facendo un buon lavoro, semplicemente vuol dire che quella particolare tematica su cui sta lavorando ha i suoi tempi per essere pienamente elaborata.

Non esistono tecniche miracolose o scorciatoie sul percorso di crescita personale ed evoluzione spirituale